Video & Test – Tablet console JXD S7100

Eccomi a qualche giorno dall’articolo unbox, pronto a fare la recensione di questo ibrido tablet/console cinese. Diciamo subito che JXD S7100 è per ora unico nel suo genere in quanto è il primo tablet pensato per i giochi Android e per il retrogaming. JXD S7100 può vantare controlli fisici, che si compongono di una croce direzionale con i 4 pulsanti (formati da un’unica parte in plastica dura trasparente) e di uno stick analogico (solido e preciso durante i giochi). Ma prima di continuare con i dettagli, ecco un filmato dimostrativo con alcuni giochi in azione.

Nella parte superiore del telaio troviamo la fotocamera frontale che ci consente di usare software per le videochiamate online (Skype ad esempio). Sulla destra ci sono i 4 tasti di chiara ispirazione Playstation (hanno gli stessi simboli delle console di casa Sony) anche loro trasparenti in plastica dura e abbastanza affidabili. Sotto troviamo un cerchio diviso a metà, ancora in plastica trasparente con le funzioni select e start.

I due altoparlanti stereo, protetti da una sorta di retina metallica, sono ai lati dei 3 tasti back, home e menù. Il bordo superiore della console ospita il tasto accensione/stand by, seguito dal bilanciere del volume, del microfono integrato, dalla porta mini HDMI, dalla mini USB (con funzionalità USB host) e dalla presa per le cuffie da 3.5 mm (con funzionalità AV Out pensata per i televisori datati che dispongono solo di prese RCA).

jxd-s7100_2

La presa per l’alimentatore, sul lato destro, ha un formato proprietario che assomiglia a quello di alcuni cellulari Nokia, mentre il lato inferiore ospita semplicemente lo slot microSD. Il retro della console non offre molto a parte la fotocamera posteriore da 2 megapixel.

La qualità costruttiva è buona e le plastiche usate sembrano di discreta fattura. Trovo valida la scelta di non usare finiture lucide, che lasciano sempre spazio a impronte e antiestetici graffi; anche il bordo colore alluminio che circonda la console è azzeccato, perché rompe la monotonia del nero, e tutto il design in fondo è buono, anche perché non è una “scopiazzatura” da prodotti più famosi.

Hardware, Audio e Funzionalità

JXD S7100 possiede un hardware di tutto rispetto se paragonato alla fascia di prezzo di vendita. Nel dettaglio abbiamo la CPU Amlogic Meson-M1 876M a 800 MHZ (ARMv7), uno schermo 7 pollici 800×480 pixel, la famosa GPU Mali 400 MP (single core, non quad core come nel Samsung Galaxy S II), 512Mb di RAM, 1GB di spazio interno (400MB disponibile) e Android 2.2.1.

Con i programmi di benchmark si ottengono risultati discreti, ma al di là di quanto possono essere significativi, c’è da ricordare che parliamo di un tablet single core con Android fermo alla versione 2.2.1. Con Antutu si arriva a 3197, con Quadrant si ottiene un punteggio pari a 2064.

jxd-s7100_3

Il tablet è dotato di accelerometro, molto sensibile – forse anche troppo. La funzionalità USB Host funziona bene e l’adattatore viene incluso nella confezione; la mia chiavetta di memoria viene rilevata senza nessun problema e i files al suo interno vengono visualizzati dal programma ES Gestore File al primo colpo.

Gli altoparlanti stereo frontali sono una scelta azzeccata e sono abbastanza potenti con una qualità audio media, anche se le loro dimensioni non permettono di riprodurre bassi in maniera accettabile. Le due fotocamere hanno prestazioni nella norma. Sono prive di autofocus e di Flash LED, e usano il software standard di Android. La frontale è una 0.3 Mpixel mentre quella posteriore è una 2 megapixel.

Schermo e Touchscreen

Il tablet possiede un display LCD a colori da 7 pollici con risoluzione pari a 800 x 480 pixel. E’ abbastanza luminoso e riproduce i colori in maniera fedele ma, certo, l’angolo di visuale non è dei migliori.

Un discorso più articolato va fatto per la parte touchscreen. Ne esistono due versioni, una capacitiva e una resistiva. Pensavo di aver acquistato la prima ma un errore del negozio (isharegift) mi ha portato ad avere una pessima resistiva, e di conseguenza un grosso svantaggio che rende abbastanza frustrante l’esperienza con i giochi puramente touch; con un pennino la situazione migliora leggermente, ma dove viene richiesto il multitouch la situazione crolla del tutto.

jxd-s7100_4

Un esempio pratico può essere una partita di Angry Birds, dove aumentare o diminuire lo zoom è quasi impossibile. Tra la versione resistiva e quella capacitiva ci sono circa 30 dollari di differenza, quindi è da prendere in considerazione solo l’acquisto della seconda.

Aggiornamento: da quel che leggo in rete molti utenti hanno avuto problemi con isharegift.com, non solo per quel che riguarda lo schermo touchscreen. Per quella che è stato la mia esperienza sconsiglio l’acquisto da questo shop online.

Software

Android è pre-installato in versione 2.2.1. E’ leggermente modificata dal produttore e arriva priva di Market Google (aggiornamento: c’è un fix – leggi a fine articolo), ma in compenso integra una sorta di Market gestito da JXD che permette di scaricare (legalmente?) altri giochi. All’interno trovate caricati Plants vs Zombies, Angry Birds, Samurai II Vengeance e altri titoli Android, ma tutti inutilizzabili perché con menù cinese.

Il desktop virtuale di Android è diviso in 5 pagine. La prima pagina è libera e personalizzabile con widget e collegamenti, la seconda ospita le applicazioni JXD. Il menù verticale è formato da 9 linguette, ognuna delle quali ha un tema specifico. Abbiamo App Center, il market virtuale gestito da JXD con i vari programmi da scaricare e installare in automatico, e categorie come Friend, Shopping, Video, Study, Office, System Tools e Favourites, la maggior parte delle quali contenenti link e servizi cinesi, non utilizzabili per noi europei.

La pagina 4 è riservata al Game Center, punto di forza di questa personalizzazione Android, che riunisce tutti i giochi presenti all’interno, classificandoli per piattaforma e tipologia. Abbiamo:

  • Touch Game (i giochi tipicamente Android): nel complesso girano bene, ma ho riscontrato degli sporadici microscatti, inoltre il touch resistivo rende i multitouch inutilizzabili;
  • Gravity Game (giochi che sfruttano l’accelerometro): anche qui girano fluidi e l’accelerometro è sensibile e funzionale.
  • Arcade Game (i giochi tipici che troviamo nei bar): si appoggia all’emulatore Mame4Droid già installato e configurato. Alcuni giochi sono già installati, altri devono essere scaricati, cosa che avviene in automatico appoggiandosi al market alternativo di JXD. Metal Slug, ad esempio, funziona benone se giocato con l’analogico.
  • Nintendo 3D (i giochi che provengono dal vecchio Nintendo 64): girano abbastanza bene, quasi sempre fluidi sia con l’analogico sia con la croce direzionale, ad accezione di qualche leggero microscatto.
  • PS1 Game (i giochi della prima console di casa Sony): Tomb Raider non mi fa andare oltre alla schermata iniziale, Tomb Raider 5 funziona, ma ci sono dei microscatti e in alcuni momenti di maggior richiesta di calcolo anche l’audio tentenna.
  • GBA, MD e NES (questi sono i giochi delle vecchie console, Game Boy Advance, Sega Mega Drive e Nintendo NES): molti dei giochi sono in cinese, quindi di difficile comprensione, ma le prestazioni sono ottime, senza rallentamenti.

Gli emulatori installati sono ovviamente quelli Android; alcuni permettono di salvare/caricare le posizioni salvate, altri hanno la possibilità di poter editare i tasti virtuali assegnati a quelli fisici.

All’interno della confezione è presente un DVD con il backup delle applicazioni già installate sul tablet e con altro materiale per gli emulatori; i files hanno nomi in cinese, quindi per la maggior parte di noi sono del tutto inutili. Mi ha fatto sorridere il fatto che il DVD sia un cd standard masterizzato in maniera “amatoriale”, con un normale masterizzatore per pc.

Autonomia

Dopo qualche ciclo di carica-scarica, con WiFi attivo e luminosità media, posso stimare un’autonomia pari a 3 ore. Ho eseguito il test con il programma ANTUTU e il risultato a batteria completamente carica è stato di 416, i livelli di punteggio sono 1000: ottimo, 700: normale e 400: scarso.

Pregi

  • Buona dotazione di accessori (cavo OTG)
  • Buoni materiali e plastiche opache
  • E’ un tablet e una console, con HW buono se rapportato al prezzo di vendita
  • C’è l’uscita miniHDMI per le nuove tv, e il TV Out RCA per i televisori datati
  • E’ possibile installare programmi Android da SD
  • Molte possibilità di emulazione

Difetti

  • Caricabatterie con attacco cinese senza nessun adattatore compreso e spinotto proprietario
  • Touchscreen resistivo non multitouch, inutile in alcuni giochi Android (ma esiste la versione capacitiva)
  • Giochi e software in lingua cinese inutilizzabili
  • Versione Android datata (ma c’è speranza di root e custom rom)
  • Market proprietario lentissimo nei download
  • Incertezze e piccoli blocchi mentre si usano gli emulatori (probabilmente per errori software)

Considerazioni finali

Mi ritengo abbastanza soddisfatto da questo ibrido, unico (ad oggi) nel suo genere. Trovo i comandi fisici un vantaggio non indifferente per un tablet con veleità videoludiche. L’unica grossa pecca risiede nel touch resistivo, ma si risolve acquistando la versione con display capacitivo multitouch a 5 punti. La buona gamma di strumenti per la connettività (Wifi, BT, miniUSB, OTG, miniHDMI, AV standard e microSD) fa invidia a concorrenti più famosi.

Data la particolarità, credo che JXD S7100 possa avere un buon seguito tra gli sviluppatori indipendenti. Si trova già qualcosa in rete. Io ho eseguito il root del dispositivo (usando z4root versione 1.3.0, un programma semplicissimo e completo) e installato il Market Google con una procedura che prevede la copia di alcuni .apk nelle cartelle locali. Ad oggi, però, non ho avuto notizie di ROM personalizzate per JXD S7100.

Autore: Daniele “R4nd0mH3r0″

  • Anonimo

    ma la versione capacitiva dove si trova sicuramente?sarei molto interessato..

    • http://www.netbooknews.it Riccardo P

      Su chinagrabber ad esempio, costa circa 169 dollari.

      • Anonimo

        Consiglio a chi acquista anche da chinagrabber di specificare al di la di ogni ragionevole dubbio di volere la versione CAPACITIVA. A quanto ho letto, pare che Chinagrabber sia una sorta di “filiale” di Isharegift e che i proprietari siano gli stessi.
        Quindi vista la pessima esperienza avuta con Isharegift, mi sento di consigliare prudenza a chi acquista anche dall’altro store. Inoltre adesso in Cina festeggiano il capodanno e x questa settimana tutto è fermo là.

        • Benedita

          ho comprato per mia figlia,è arrivato una settimana fa come sapere se è resistivo o capacitivo?non capisco niente di questa cosa

          • http://www.netbooknews.it Riccardo P

            se lo schermo ti sembra fluido e facilmente gestibile con i polpastrelli delle dita, allora è capacitivo. se invece devi premere per gestire il touch, e magari ti accorgi che con le unghie si muove meglio, allora è resistivo. In genere dovrebbe essere capacitivo.

            • Benedita_betania

              Grazie per la risposta.
              Ho un’altro problema,come faccio per installare i giochi app in italiano per mia figlia?non riesco  scaricare. 

              • http://www.netbooknews.it Riccardo P

                Devi prenderli dal Google Market, ovvero da Google Play. Hai inserito un account google al tablet?

            • Benedita_betania

              Ho fatto , però non scarica , appare una finestra , in dici, non hai eseguito l’accesso all ‘applicazione google play (icona dell’applicazione con la borsa della spesa bianca)sul dispositivo con questo account email.Ulteriore informazione(dice che il dispositivo non scaricarà mai apps)

              • http://www.netbooknews.it Riccardo P

                E hai associato un account google al tablet? Usi le altre apps google senza problemi (esempio: gmail?). Controlla in impostazioni -> account e sincronizzazione.

            • Benedita

              Non ho Gmail  come apps perché nel market center loro non riesco a fare il download, inizia pero non va avanti.

            • Benedita_betania

              Riccardo come se fa per inserire un account google al tablet?
              perché ho provato e da un errore al server.
              Grazie

  • Dottorpicardo

    Su alcuni siti riporta una versione capacitiva con schermo 1920*1080… È possibile?

    • http://www.netbooknews.it Riccardo P

      No.

  • Anonimo

    Ciao e grazie per la recensione. Ho appena visitato il sito della JXD, e capisco benissimo da dove derivi la confusione sulla tipologia di schermo: tra le specifiche, vengono riportati touch capacitivo a 5 punti E schermo resistivo. A me viene anche il dubbio se esista davvero uno schermo capacitivo per questo tablet/console, visto il prezzo molto basso.  

    • Anonimo

      lo schermo capacitivo 5 punti esiste, ho notizie di utenti che ce l’hanno e funziona bene, costa sui 20$ in più e per quanto mi riguarda io che ho il resistivo, il capacitivo te lo consiglio assolutamente.

  • Davide Bologna

    Ciao, qualche domandina! :D
    Non ho ancora visto la viderecensione, i giochi del N64
    come girano? Vedo dalle immagini che tutti gli emu sono stretchati a
    16:9, si può mettere il corretto 4:3? Sono in generale impostabili un pò
    di parametri dell’emu? Grazie e scusa ma non ho mai visto emu per
    Android :)

  • Davide Bologna

    Ciao, qualche domanda: non ho ancora visto la viderecensione, i giochi del N64
    come girano? Vedo dalle immagini che tutti gli emu sono stretchati a
    16:9, si può mettere il corretto 4:3? Sono in generale impostabili un pò
    di parametri dell’emu? Grazie e scusa ma non ho mai visto emu per
    Android :)

    • Anonimo

      nelle impostazioni c’è la voce stretch to fit screen che adatta l’immagine alla risoluzione. Disabilitandola come hai detto riporta il formato corretto a 4:3

  • http://www.netbooknews.it Riccardo P

    Portate pazienza, per qualche motivo i commenti si erano chiusi. Adesso è tutto ok.

  • Davide Bologna

    Bene, direi che sarebbe bello provare quello con l’altro touch screen per capire come và… Se fosse decente anche nella navigazione, ci farei un serio pensierino…

  • Pingback: JXY S7100 – neuer Tablet-PC aufgetaucht » Welt der Gadgets()

  • Stefano Bastianello

    Stavo cercando una macchina del genere per scopi tutt’altro che ludici (supporto audiovisivo per disabili) e volevo sapere se questi trabiccoli hanno anche una funzione di standby/sleep, e che autonomia hanno in questa modalità. Mi potersti dare qualche info a riguardo? Le batterie immagino siano inbuilt non sostituibili come quelle dei vari iped&co, giusto?

    • http://www.netbooknews.it Riccardo P

      Beh sì, in tutti gli Android ti basta premere il tasto on/off per andare in standby e puoi regolare alcuni parametri energetici per ottenere più autonomia se serve (ad esempio, se non hai bisogno di mantenere la Wifi attiva durante lo standby guadagni un bel po’ di carica). Il fatto è che con questi “cinesi” corri sempre il rischio di trovare batteria poco performanti o firmware non stabili che ti rendono difficile fare stime precise sull’autonomia. Se non hai bisogno di un dispositivo come questo, se non ti servono i tasti fisici ai lati e l’aspetto da consolle, ci sono altri tablet low-cost più o meno validi che puoi trovare a 100/150 euro. Ma dipende da cosa cerchi.

      PS: sì, le batterie sono interne nel 99% dei modelli, anche perché averla sostituibile influisce negativamente sia sul peso che sullo spessore.

      • Stefano Bastianello

        finora ero in dubbio tra un cellulare full touch (ma per rimanere low cost ho uno schermo piccolo, compensato però dalla buona autonomia di batterie) ed un tablettino cinese, di cui però l’autonomia mi ha sempre lasciato perplesso. Punterei tra l’altro al modello più piccolo di questa famiglia, il 610, che tra l’altro monta andorid 2.3, e spero che la ditta sappia mantenere uno standard qualitativo e che quindi pregi e difetti siano analoghi. 

        Sarebbe quindi una ottima via di mezzo, anche a livello di ingombri, e la presenza di tasti fisici di utilizzo intuitivo può essere, per i miei scopi, un buon punto a favore. L’ideale sarebbe riuscire a raggiungere le 8/10 ore di stand by, con un utilizzo pratico riducibile ad una/due nell’arco di una giornata, dove si andrebbe ad usare un software dedicato e nessun wifi. Potrebbe essere fattibile o resto sul cellulare per avere simili autonomie?

  • Benedita_betania

    Riccardo come se fa per inserire un account google al tablet?
    perché ho provato e da un errore al server.
    Grazie

    • http://www.netbooknews.it Riccardo P

      Si fa da impostazioni -> account e sincronizzazione, ed in genere è molto semplice, ti basta essere collegata in wifi ad internet ed inserire utente e password di un account google, ma per prodotti come il JXD S7100 possono venir fuori problemi e “noie” difficili da diagnosticare a distanza. Spesso questi tablet low-cost usano dei firmware particolari, magari non ufficialmente supportati da google. Sono prodotti “da smanettoni” poco adatti a chi ha poca esperienza. Ti farebbe comodo trovare qualcuno che ne possiede uno, pronto a darti una dritta su come risolvere queste cose o magari pronto ad assisterti su un eventuale cambio di firmware (se non l’hai mai fatto, sicuramente saranno usciti degli aggiornamenti da installare).

      • benedita_betania

        Non conosco nessuno che faccia uso di questo tipo di geme, perché ho preso per mia figlia a groupalia, non immaginavo che per add giochi dovevo fare fatica
        .

        • http://www.netbooknews.it Riccardo P

          Capisco, ma ho veramente poco modo di aiutarti. Prova a chiedere nel forum di androidiani.com pubblicando un post nella sezione adatta ( http://www.androidiani.com/forum/tutti-gli-altri-tablet/ ) o facendo una ricerca per JXD S7100. Sicuramente è un posto più adatto per questo tipo di assistenza, e magari trovi qualche dritta passo passo su come aggiornare ed installare quel che ti serve.

  • Benedita

    Ho fatto un casino , ho fato Downloads de nintendo per mia figlia , dopo di che, non si vedeva più il gioco che piaceva a lei , ho provato a spostare nel cestino quello che avevo fatto prima , e era ritornato suo gioco preferito, ora non esiste più nessun gioco , ogni volta che si accende il tablet s7100 appare una notifica (Internal storage safe to remove) la prima volta io cliccando senza attenzione , ora ho visto che cancela la memoria interna, Ora nel FileBrowser non esiste piu i file della memoria interna , solo da Sd.e quando provo a fare il doaload del gioco della nintendo appare (Fail to create file in the disk).Ora mia figlia piange perché non ha piu il sua mario, che posso fare per ripristinare la situazione?

    • http://www.netbooknews.it Riccardo P

      Prova a chiedere in quel forum che ti ho suggerito nel precedente messaggio, ci sono utenti che la hanno, sapranno sicuramente seguirti passo passo.

  • Pingback: JXY S7100: Neues 7 Zoll Gaming-Tablet für das untere Preissegment im ersten Hands-On [VIDEO] » SmartDroid.de()

  • adina simona

    buon giorno, avrei una domanda al JXd S7100: da qualche tempo quando lo voglio accendere mi compare la schermata blu con l’android verde e rimane cosi, non fa piu niente, e qualcosa che devo fare al software, un reset, e come facio se non si accende? il tablet ce l’ho da maggio del 2011

    • http://www.eeevolution.it Riccardo Palombo

      Esistono procedure di hard reset, spesso una combinazione di tasti da premere mentre si accende il dispositivo. Cerca su google info su come farle su un S7100.