Toshiba fuori dal settore netbook (rumor)

Toshiba non produrrà più netbook. E’ un’indiscrezione pubblicata su liliputing.com che ha come riferimento il mercato americano, ma che possiamo anche far nostra vista la situazione del mercato mini-portatili.

L’ultimo Toshiba diventa così il 10 pollici NB510, distribuito nei primi del 2012 in alcuni paesi (non in Italia e non negli Stati Uniti) e gestito dalla piattaforma Intel Cedar Trail. Ora l’azienda punta sul mercato Ultrabook e Tablet; solo ieri è stato presentato in Italia il Tegra 3 AT300, ed è probabile l’aggiornamento ad Ivy Bridge della linea Ultrabook Portege Z.

Toshiba segue Samsung, Dell e Sony, tutte aziende che negli ultimi mesi hanno smesso di introdurre nuovi modelli e pianificato l’uscita dalla scena attuale. Restano attive, invece, ASUS ed Acer (ma anche Lenovo ed HP), che continuano ad investire nel settore con nuove soluzioni, in attesa del lancio di Windows 8 e delle possibilità di sviluppo ibride che potrebbero arrivare.

Si è letto di netbook simili agli Ultrabook, con schermo touchscreen e design convertibile, ma difficilmente torneremo ad avere 10 pollici con batterie 6 celle e buona costruzione a 250 euro. Anche il prossimo Computex 2012 si preannuncia piuttosto povero da questo punto di vista.

Via: liliputing

Segui
eeevolution
su Facebook!
  • StriderWhite

    secondo me l’era dei netbook è definitivamente tramontata! Ormai la parte del leone la faranno i tablet, e ciò che è più importante è che tablet come il Transformer Prime (opportunatamente meno costosi) potranno di fatto in futuro sostituire completamente notebook e netbook.  Il fatto è che i produttori che stanno abbandonando i netbook non si rendono conto che anche gli ultrabook sono “carne morta”, perchè di fatto troppo costosi!

Facciamo acquisti online da una vita. Per questo ti consigliamo di provare Amazon.
Compra su Amazon.it