Serie GT600M: Nvidia punta gli Ultrabook

La notizia del giorno vede Nvidia introdurre la sua linea di processori grafici di nuova generazione. Ci sono schede e chip per desktop di cui non parliamo, e soluzioni destinate a ultrabook e ultraportatili che al contrario ci interessano maggiormente.

Nella pratica, è stata introdotta la famiglia di chip GT 600M appartenenti all’architettura Nvidia Kepler, e sono stati promessi prodotti del settore mobile da Acer, ASUS, Dell, HP, Lenovo, LG, Samsung, Sony e Toshiba.

geforce-GT600M-ultrabook-1

Si torna a parlare della tecnologia Optimus per lo switch tra schede grafiche, il che lascia intendere la possibilità di portatili con una delle GT 600M e con le integrate di Sandy Bridge e Ivy Bridge; quando non serve potenza, si disattiva il chip Nvidia e si risparmia autonomia, senza riavviare il computer.

geforce-GT600M-ultrabook-3

A leggere le slide Nvidia, i nuovi chip hanno prestazioni doppie rispetto alla GeForce GT 500M uscita nel 2011, pur dimezzando i consumi; è importantissimo che sia così negli Ultrabook, perché la maggior parte dei modelli non ha batteria sostituibile, quindi l’autonomia non può contare su fattori esterni.

geforce-GT600M-ultrabook-2

Oltre ai giochi, Kepler supporta l’accelerazione hardware con applicazioni di editing multimediale (foto e video), ed è un altro fattore chiave di questi tempi. Tra gli Ultrabook con GeForce GT 600M, ricordo l’Acer Aspire M3, un notebook 15,4 pollici in dirittura d’arrivo, con Intel Core-i5 o Core-i7 e GT 640M. Altri dettagli su geforce.com.

Segui
eeevolution
su Google Plus!
  • http://www.facebook.com/people/Fabrizio-Silveri/1574167738 Fabrizio Silveri

    Aspetta, non è del tutto vero:

    Le schede grafiche di fascia media e medio alta (640, 640 LE, 650, 660) saranno Kepler, mentre quelle di fascia bassa (da 610 a 635) e altissima (670 e 675) saranno ancora basate su Fermi.

    Comunque, se le prestazioni sono quelle che dicono (e con la GT680 lo erano!) sono davvero un bel passo avanti.
    Per la precisione, ufficialmente con una GT640M si può giocare a livello di dettaglio alto a qualsiasi gioco 2011, e a quanto dicono i primi benchmark usciti è davvero così!
    Certo 30fps a 1366×768 non è gran ché, ma su un Ultrabook che pesa 1.5Kg è un bel risultato!

    ….non vedo l’ora che aggiornino l’U36 con Ivy Bridge e Kepler…

Facciamo acquisti online da una vita. Per questo ti consigliamo di provare Amazon.
Compra su Amazon.it