Lenovo Smart Card: modulo Tegra K1 per TV

Lenovo Smart Card: modulo Tegra K1 per TV

Lenovo Terminator S9 è una Smart TV basata su Android proposta sul mercato con una caratteristica unica chiamata Smart Card. Si tratta di un vero Mini PC compatto, un modulo con dentro una CPU Tegra K1 da inserire nella TV attraverso un connettore proprietario 70-pin. Con Lenovo Smart Card collegata, la TV guadagna tutta la potenza necessaria per cambiare sistema operativo (in questo caso, si passa ad Android 4.4) e sfruttare nuove apps e giochi.

Lenovo Terminator S9 è la prima Smart TV dell’azienda a proporre questo sistema di aggiornamento modulare. È un televisore 50 pollici con risoluzione 4K (3840 x 2160 px) e interfaccia utente personalizzata a partire da Android 4.2 Jelly Bean. È prevista sul mercato cinese per l’equivalente di 950 dollari mentre il modulo Lenovo Smart Card, da solo, costerà circa 160 dollari, un prezzo adeguato al tipo di hardware proposto. A fine articolo trovate alcune foto di engadget.

Le sue specifiche tecniche complete (RAM, spazio interno, eventuali moduli per la connettività extra) non sono ancora note, così come non è chiaro se Smart Card farà uso di Tegra K1 32-bit o della più potente 64-bit. La presentazione a GTC 2014 fa pensare alla prima ipotesi (K1 64-bit arriverà nella seconda parte dell’anno) quindi ad un SoC 4+1 core Cortex-A15 con frequenza di 2.3 Ghz e una parte grafica Kepler a 192 core. I primi benchmark lo danno sopra ogni altra cosa, ma bisognerà capire la resa reale.

Assieme a Lenovo Smart Card arriverà un controller Bluetooth con touchpad e 2 pulsanti fisici. Avrà funzioni da Airmouse e permetterà di attivare il controllo voce della TV. Su un design che ricorda un lettore di codici a barre (o il nuovo naso delle Formula 1), sembra interessante anche come accessorio di controllo dei Mini PC. Così come la stessa Lenovo Smart Card lascia qualche speranza di vedere, presto, un Mini PC basato su Tegra K1.

In fondo basterebbe sostituire quel connettore proprietario con una HDMI, aggiungere un paio di porte alla microSD/microUSB già presenti, ed ecco che ne verrebbe fuori un sistema stand-alone. Il tutto si riconduce alla presentazione di Nvidia Jetson TK1, scheda integrata per la realizzazione di supercomputer, disponibile per 192 dollari in versione Development Kit. Anche da questa, ne uscirebbe un Mini PC definitivo. È solo questione di tempo?

  • Paolo Panzeri

    Questo è il mio concetto di smart tv, tv+modulo “smart” intercambiabile. Comunque visto il soc in gioco, sarebbe bello anche box classico. Se svesse RAM e supporto adeguati, a 160 dollari (ma anche euro) lo troverei altrettanto interessante Come dici nell’articolo, i cambiamenti per un box potrebbero essere minimi. Anche se tutta quella “compattezza” mi è sospetta, non sarà un k1 downgradato? A me sembra piccolo per metterci qualche disippatore (e dubito che il k1 a piena frequenza ed a pieno regime non lo richieda), sinceramente vedremo, con un buon supporto, con un buon xbmc, con buone app (sky, infinity e si spera netflix prossimamente), qualche utility e qualche gioco, potrebbe benissimo sostituire gran parte degli htpc confidando in un consumo esiguo.

    • RiccardoC

      concordo, non ha molto senso cambiare il televisore solo per aggiornare la parte “smart”, ne’ d’altra parte tenere fissa la parte “smart” per 8-10 anni (che mi sembra un tempo di vita ragionevole per un televisore), in quanto diventerebbe parecchio obsoleta.
      A dire il vero però sarei favorevole ad un aggancio e connettore standard, dove uno ci mette quello che vuole; tipo il lettore VHS/DVD/BR, solo molto più compatto ed “invisibile” agganciato dietro al televisore, ma che ne sfrutta la ricezione IR.

  • FB

    a me sembra un formato CAM standard…

    • FB

      PCMCIA intendo

    • http://www.eeevolution.it/ Riccardo P

      Il comunicato parla di un connettore proprietario, ma vedrò di approfondire.