Il tablet Nokia? Aspettiamoci sorprese

In una recente intervista Stephen Elop, CEO di Nokia, ha confermato che l’azienda prevede il lancio un dispositivo tablet. Ma non un tablet qualsiasi. Elop ha parlato di un nuovo dispositivo che non sarà “unicamente Nokia”. Non è affato chiaro cosa possa nascondere questa dichiarazione (né da un punto di vista hardware, né tanto meno da quello software) ma sappiamo che il nuovo tablet Nokia tenterà in tutti i modi di distinguersi dalla massa.

Ci sono più di 200 tablet Android in commercio e, esclusi 2/3 casi, nessuno si distingue per caratteristiche e funzionalità. L’azienda finlandese sembra alla ricerca di un dispositivo davvero particolare, un po’ come fece nel settore netbook con il lancio del Booklet 3G, interamente in alluminio e con batteria a 16 celle, penalizzato da un prezzo superiore alla media e da prestazioni non al top.

Elop ha poi speculato su alcune possibili strategie senza indicare nulla di preciso: “Si potrebbe sfruttare la tecnologia di Microsoft per costruire una tablet Windows-oriented, o potremmo sfruttare alcuni dei software che già abbiamo. Il nostro team sta valutando qual è la strada giusta per un’azienda come Nokia”. Il futuro del tablet è quanto mai aperto: Windows7? Difficile. Meego? Sempre difficile ma forse più probabile. Windows Next aka Windows 8? Forse, potrebbe essere davvero il candidato ideale.

In attesa di nuove indiscrezioni, dei primi rumors e, magari, di un primo prototipo, vi consigliamo di guardare l’intervista completa a Stephen Elop; sono 20 minuti fitti fitti in cui si passa dai “famosi” licenziamenti della casa madre, al Nokia Windows Phone, fino ai sistemi Symbian.

Via: engadget.com

Segui
eeevolution
su Facebook!
  • Julok

    Mi piace il titolo nel passaggio: “aspettiamoci delle sorprese” infatti é proprio quello che temo, le sorprese nokia!
    Ricordo ancora quando si parlo’ dello smartphone piu’ potente al mondo… un anno in cui si disse e scrisse di tutto, un cell con cpu dual core o forse quad core, un barca di ram, bla, bla, bla e il sig. Ceo che rilasciava interviste buttando ulteriore benzina sul fuoco ‘sara’ il piu’ potente’ bla, bla, bla…. e poi?…. usci’ l’n97 un cell con un processore da pena che al suo lancio era gia’ overclokkato, una miseria di ram che appena aprivi piu’ applicazioni faceva crashare tutto, lo schermo resistivo, insomma quando’ usci’ era gia’ vecchio e superato, un cesso!, ecco spero di non vedere delle sorprese come quella li a cui nokia ci ha abituati.
    Bye :)

  • Anto

    Se non “agganciano” android o qualunque O.S. che ti dia accesso ad un mare di apps possono scordarsi di vendere telefoni di fascia top.
    Continueranno a vendere solo quei “ciabatto-fonini” da 30 euro al supermercato. Altro che Booklet !

Facciamo acquisti online da una vita. Per questo ti consigliamo di provare Amazon.
Compra su Amazon.it