WOA: la licenza costa quanto un tablet?

WoA (Windows on ARM) verrà installato dai produttori in certi tablet e pc. Userà hardware ARM solitamente più economico di quello Intel – che sarà particolarmente ottimizzato e “plasmato” attorno al software Microsoft (e viceversa) – ma chiederà ai produttori di pagare i costi di licenza Microsoft.

windows-8-amd-tabletNe ha parlato questa mattina digitimes. Sembra che il costo dei materiali (BOM) per la costruzione di un tablet WoA sia compreso tra 300 e 350 dollari per i 10 pollici, e tra 150 e 200 dollari per il formato 7 pollici. A questi prezzi bisogna aggiungere una certa percentuale per il profitto dei produttori e altri 90-100 dollari per la licenza Windows 8.

Il tutto, è abbastanza chiaro, porta il prezzo di questi prodotti sopra le previsioni. Ora, considerando che la versione di Windows per ARM avrà diversi limiti e vincoli rispetto a quella X86 (tra tutti l’incompatibilità con il software attuale) oltre che un parco di apps limitato durante i primi mesi di commercializzazione, ecco che l’impatto sul mercato di queste macchine WoA potrebbe essere basso, quasi nullo, in rapporto ai modelli Android e iOS.

Anche per i tablet Intel con Windows 8 ci sarà una licenza che andrà a gravare sul prezzo finale, ma questi prodotti faranno parte di una categoria diversa, e non entreranno in diretta competizione con iPad e simili. A meno che si voglia confrontare un tablet da 800 dollari con un Transformer Pad o un Galaxy Tab 2 da 399 dollari.

  • Daniele

    Ecco, iniziamo già malissimo con queste licenze. Magari però si riuscirà a gestire la cosa come nei pc una volta che uscirà ufficialemente la versione windows 8 per tablet. 

  • http://www.facebook.com/people/Fabrizio-Silveri/1574167738 Fabrizio Silveri

    È assurdo.
    100€ costa la licenza di OEM di 7 Home Premium per i pc assemblati!
    È assurdo mettere la licenza ARM al pari della x86!

    L’unica idea che mi viene in mente è che, come per tutti i prodotti Microsoft, le licenze vengono a costare diversamente a seconda del produttore, ma l’ordine di grandezza deve essere quello dei 30/40€, non quello dei 90/100!
    Dovrebbe costare un po’ meno di una Starter!

    • StriderWhite

      Già 100 euro di licenza per Windows 7 sono una ladrata, ed ora parlano di 90-100$ per Windows on Arm? :D
      Almeno Android non ha costi di licenza…la vedo dura per Microsoft cercare di infilarsi nella nicchia dei tablet arm, arrivati a questo punto!

      • http://www.facebook.com/people/Fabrizio-Silveri/1574167738 Fabrizio Silveri

        Già.
        L’unica cosa che “salverebbe” i tablet WOA è Office preinstallato.
        Ma anche considerando la licenza come OS+Office, comunque 100€ sono decisamente troppi!

  • 0110110101100100

    Che una licenza per una versione embedded di Windows possa costare 100 dollari è ridicolo, non merita neanche commento.
    O digitimes deve selezionare meglio le proprie “fonti anonime”, o la fonte includeva nei 100 dollari i costi per soddisfare i rigidi requisiti hardware, che potrebbero impedire di costruire modelli entry-level estremamente economici.