Compaq Mini 700: video unbox

Alla fine mi avete convinto con i vostri commenti; ho acquistato un Hp Compaq Mini 700, pagato 399 euro in un centro Saturn di Roma.

Come da tradizione, ho girato un video che mostra la prima apertura della confezione e lasciato qualche prima impressione sul netbook, che spicca per una ottima qualità costruttiva ed un design mozzafiato.

L’HP Compaq Mini 700 in vendita in Italia, è un netbook con processore Atom N270, 1Gb di RAM DDR2, disco HDD da 60Gb, schermo da 10.2 pollici, webcam e microfono integrati, lan Ethernet e Wireless b/g, Bluetooth, card reader 4-in1, batteria 3 celle e Windows XP Home SP3 preinstallato.

La confezione è molto curata, di colore rosso con bande nere, mentre l’interno della scatola è completamente nero; appena aperta spiccano le istruzioni di installazione che nascondono il netbook, l’alimentatore, i CD di ripristino e la batteria.

Vista la rifinitura lucida del lid viene offerto anche un panno per rimuovere la polvere e le inevitabili impronte digitali.

Come si vede nel video, il design del netbook è veramente ricercato ed elegante; è uno dei netbook più sottili che mi sono capitati tra le mani, credo molto vicino all‘IdeaPad S10 da me tanto apprezzato proprio per l’estetica.

La qualità costruttiva è ottima, le cerniere si aprono e chiudono senza il minino sforzo e danno la sensazione di “morbidezza”; la tastiera è l’aspetto che più sorprende, visto che si può tranquillamente inserire tra le più belle disponibili su netbook e notebook (per non parlare di quelle per pc “fisso”).

I tasti sono larghissimi, con una corsa breve e silenziosi al punto giusto; la miglior tastiera trovata un un netbook, Samsung NC10 compreso.

Guarda la nostra videorecensione del Compaq Mini 700!

Al momento non posso dire altro, lo sto utilizzando praticamente da solo 2 ore ma credo sentirete parlare molto di questo Compaq Mini 700.

Ai prossimi giorni per recensioni, benchmark, foto, prove di installazione di Gnu/Linux ed altro.