Un Eee Pad Transformer da 7 pollici? Davvero?

Chi ha letto l’articolo di ieri sui futuri piani ASUS, sa che l’azienda prevede il lancio di almeno 4 nuovi tablet nel 2012. Due con Android da commercializzare ad inizio anno (entro marzo) e due con Windows 8 destinati al prossimo natale. Ci sono nuove informazioni sui primi. Ieri ho ipotizzato che uno dei due sarà ASUS PadFone, l’ibrido tablet smartphone che vedremo nella sua versione definitiva solo al CES di gennaio, e l’altro Eee Pad MeMo, il 7 pollici di cui si è persa traccia dopo l’esposizione al Computex di giugno nella nuova variante 3D. E se su PadFone ci sono pochi dubbi (febbraio 2012) è sul secondo modello che si interroga la rete. Sarà davvero il MeMo?

Secondo digitimes questo tablet sarà una versione 7 pollici di Eee Pad Transformer, una variante più piccola ed economica ma ancora nel formato tablet+tastiera, venduta con un listino di 299 dollari. In altre parole, una sorta di evoluzione del primo netbook eeepc 701. C’è da crederci? La fonte è attendibile, così come è scontata la possibilità di avere un 7 pollici della linea Eee Pad, ma è ancora presto per parlarne con certezza. Di certo sapremo di più al CES 2012, dove ASUS dovrebbe presentare diverse nuove soluzioni per il suo nuovo mercato tablet.

Quel che mi fa pensare è la scomodità di una tastiera 7 pollici; chi sarebbe disposto ad usarla adesso e non scegliere una più ampia 10 pollici? I tablet, in fondo, hanno già una loro tastiera (parlo di quella virtuale) che può andar bene per scrivere email, messaggi o digitare l’url nel browser; avrebbe senso affiancarne un’altra capace di fare poco altro? Forse sarebbe più interessante un Eee Pad Slider 7 pollici. No?

Facciamo acquisti online da una vita. Per questo ti consigliamo di provare Amazon.
Compra su Amazon.it