Video – Android 4.0 su Acer Iconia A500, Samsung Galaxy Tab e Galaxy Tab 10.1

Chi usa già Android 4 su tablet, conosce i vantaggi che questo sistema porta alla reattività e alla fluidità dell’interfaccia grafica Google. Il fatto è che solo ASUS e Motorola hanno già dei tablet con Ice Cream Sandwich; tutti gli altri produttori hanno promesso nuovi firmware per fine febbraio e marzo, e nuovi tablet per qualche settimana dopo.

google-android-ice-creamChi vuole provarlo senza aspettare oltre, ha due opzioni: aspettare qualche ora e acquistare un Eee Pad Transformer Prime in Italia, oppure farsi un giro su xda e simili e scaricare uno dei firmware non ufficiali, gestiti e creati dalla comunità. In alcuni casi, per alcuni tablet, la seconda è l’unica opzione disponibile, perché l’azienda produttrice ha dichiarato che non ci saranno aggiornamenti ufficiali.

E’ il caso del Samsung Galaxy Tab, il primo tablet Android in assoluto (o almeno, il primo della nuova generazione), uscito solo 13 mesi fa e già così obsoleto da essere abbandonato.  Questo modello non riceverà l’aggiornato ad ICS per questioni hardware (o almeno questo è il motivo ufficiale), ma dietro la decisione c’è anche l’interfaccia TouchWiz, che potrebbe essere troppo per il Cortex A8 del tablet e comunque richiederebbe del tempo di sviluppo che Samsung, evidentemente, non ha. Si rimedia con ROM non ufficiali, come quella mostrata nel video sotto.

Discorso a parte per il Samsung Galaxy Tab 10.1, il sottilissimo tablet Honeycomb che ho recensito in estate. In questo caso avremo un aggiornamento  ufficiale ad Android 4.0, ma non prima della primavera. Chi non vuol aspettare può optare, fin da subito, per CyanogenMod 9, basata proprio su ICS e del tutto identica alla release Google nel filmato che vedete sotto. Se vi interessa, trovare le istruzioni passo passo per l’installazione su netbooknews.com.

Android 4.0 sarà ufficiale anche per Acer Iconia Tab A500, il 10 pollici con Tegra 2 che ha ricevuto buoni consensi nel corso del 2011 per la sua qualità media e per il prezzo inferiore a quello dei rivali. Chi vuole anticipare i tempi può installare la custom ROM AOSP ripresa nel filmato sotto da hdblog.it. Funziona tutto, ed anche con buone prestazioni, ma bisogna rinunciare (per il momento) alla fotocamera integrata.