Android 4.0.5 su Archos Gen9, col trucco

Da inizio mese Archos vende le nuove versioni dei tablet G9. Rispetto ai modelli che ho recensito nel 2011, abbiamo Android 4.0 ICS, doppia memoria RAM e CPU a 1.5Ghz nelle varianti “Turbo”. Archos produce tablet Android da una vita, e usa un approccio “familiare” per il rilascio dei nuovi firmware e degli aggiornamenti di sistema; non a caso, quando si parla di questa azienda, si finisce sempre per ricordare il supporto software che è in grado di offrire, la comunità di utenti che c’è dietro e la continua disponibilità di aggiornamenti e bugfix.

archos-80-g9Il passaggio ad Android 4 non è stato indolore per tutti gli utenti; il problema più fastidioso è quello del riavvio casuale del tablet (lo stesso che sta facendo impazzire chi possiede un ASUS Transformer TF101) ma ci sono anche bug minori che riguardano il WiFi e l’uscita HDMI.

Per risolverli, Archos ha reso pubblico un aggiornamento beta (build number: MR1.20120319.101245) che dovrebbe correggere questi due problemi. Beta, per far capire che non si tratta di un upgrade consigliato a tutti, ma solo a chi vuol sperimentare; è già stato testato ed installato da diversi utenti, ma resta comunque un rischio che dovete correre solo se volete anticipare i tempi. Se il vostro Archos G9 ICS va bene, aspettate la versione finale.

C’è un po’ di confusione nei nomi: il firmware si chiama archos 4.0.5 ma non contiene codice di android 4.0.5 come si potrebbe pensare; è un android 4.0.3. Una coincidenza particolare di sigle e numeri che non deve farvi pensare di avere il nuovo Android in anteprima su tablet.

Via: jbmm.fr